Lavoratori Vigilantes usa e getta!

È questo il titolo del “film” di fine anno che va in scena sul cantiere Webuild/Sirjo del terzo megalotto della costruenda Ss 106 Sibari-Roseto. Non troviamo definizione più calzante quanto purtroppo al tempo stesso reale e drammatica per descrivere ciò che accade in questi giorni ai lavoratori impegnati nel servizio di vigilanza armata e di portierato che è stato concesso dal pubblico in appalto alla ditta Cosmopol di Avellino. L’azienda, con un atteggiamento spregiudicato e condito al tempo stesso di promesse farlocche di riassunzione, ha spremuto per un paio di…

FILCAMS CGIL: pronti ad un’azione di protesta dura nei confronti dell’INPS

Vergognosa situazione per circa 30 famiglie calabresi lasciate alla fame. Da circa un anno non ricevono un soldo dallo Stato nonostante l’approvazione del decreto di cassa integrazione e la situazione nella quale si trovano circa 30 lavoratrici e lavoratori calabresi che a differenza dei loro colleghi del resto d’Italia non sono stati pagati per come dovuto addirittura da gennaio 2022. Totalmente abbandonati dallo Stato che li ha esclusi ingiustamente da una procedura di stabilizzazione dopo anni di lavoro precario al servizio della Pubblica Istruzione. Assistiamo attoniti da un mese circa…

Comune di Corigliano-Rossano Quando parte il servizio mensa?

Sulla richiesta di incontro indirizzata al sindaco della città di Corigliano-Rossano, Flavio Stasi, ci siamo illusi.   Abbiamo atteso e sperato molti giorni per avere una risposta positiva circa il servizio refezione scolastica nel comune, ma non c’è nessun accenno di concreta risposta; nè tantomeno ci è giunta alcuna notizia positiva per i circa 40 lavoratori che attendono un salario da giugno, dopo anni terribili di crisi acuta dovuta alla pandemia ed alla crisi Siarc.   Oggi lo stato il malessere delle maestranze è all’apice. Se non giungono notizie rapide…

Hospital Service assume tutti i lavoratori

Si conclude positivamente la vicenda del subentro dei lavoratori del servizio Lavanolo (lavanderia industriale) presso l’azienda sanitaria provinciale di Cosenza. La ditta Hospital Service (che ricordiamo prende il posto della Servizi Ospedalieri) ha assunto tutti i lavoratori alle medesime condizioni precedenti sottoscrivendo un accordo con Filcams Cgil e Uiltec. Ampio e profondo era stato lo scontro tra le parti nei tre mesi precedenti, con il sindacato che ha puntato il dito contro la gara fatta nel 2018 dalla stazione unica appaltante di Catanzaro e che vedeva la ditta Hospital subentrare…

Ospedale Giannettasio di Rossano: è allarme sicurezza

Le OOSS Filcams Cgil Pollino Sibaritide Tirreno, Fisascat Cisl e UIL tucs, i segretari Ferrone, Scarcello e Campilongo hanno chiesto un incontro al commissario ASP di Cosenza, dr Graziano, sulla vicenda che da qualche giorno ha interessato l’affidamento, ad una azienda locale, del portierato dell’ingresso principale del nosocomio cittadino (cd “sbarra”), obiettivo sensibile in quanto unico accesso per auto ed ambulanze nonché punto di controllo del perimetro del presidio. L’affidamento ha, di fatto, tolto il servizio alla GPG armata, come da prassi oramai consolidata negli anni. Nei mesi scorsi avevano guardato con favore al rafforzamento del servizio armato del pronto…

Lavanolo, anche la politica mostri attenzione alla vicenda

Continua incessante la sfida ai lavoratori da parte dell’azienda Hospital service di Chieti, che da settembre dovrebbe subentrare nel servizio di Lavanolo presso l’Asp di Cosenza, nei suoi presidi ospedalieri. Nonostante la ditta non si sia presentata, ad oggi, dal commissario Asp negli uffici di via degli Alimena, con una semplice mail ha inviato ai lavoratori proposte di contratti di lavoro inaccettabili, unitamente alla richiesta di firmale immediatamente o entro pochi giorni. Già nei giorni scorsi, abbiamo inviato alla ditta una formale diffida, posta all’attenzione anche di SE il Prefetto…

APPALTO LAVANOLO ASP COSENZA

  Su richiesta delle OOSS Filcams CGIL Pollino Sibaritide Tirreno e Uiltec si è tenuto venerdì us l’incontro convocato dal dr Graziano (commissario ASP di Cosenza) relativo al cambio appalto dei lavoratori del servizio di Lavanolo ospedaliero della sanità pubblica provinciale, che da settembre dovrebbe essere assegnato alla ditta di Chieti Hospital Service, e che oggi sono ancora dipendenti della ditta ferrarese Servizi Ospedalieri, con rapporto di lavoro part time di 27 ore settimanali alle condizioni salariali previste dal CCNL delle Lavanderie industriali. All’incontro la Hospital Service non ha partecipato…

APPALTO LAVANOLO ASP COSENZA

La Filcams Cgil Pollino Sibaritide Tirreno, dopo aver appreso informali quanto gravissime notizie circa l’appalto di lavanderia degli ospedali, ha immediatamente inoltrato una richiesta di incontro al commissario Straordinario dell’Asp di Cosenza, dott. Graziano poiché nell’appalto di LAVANOLO, sarebbe in procinto di subentrare la ditta Hospital Service al posto della uscente Servizi Ospedalieri di Ferrara. Qualora si trattasse di un normale cambio di appalto tra ditte, con il mantenimento della clausola sociale ed alle medesime condizioni economiche e normative, non ci sarebbe bisogno di altro se non il normale incontro…

Appalto refezione Asp Cosenza

Dopo 17 anni “appena”, finalmente l’ASP di Cosenza ha assegnato l’appalto relativo al servizio di refezione ospedaliera della provincia di Cosenza. La ditta Siarc di Catanzaro, oramai sull’orlo del fallimento, lascia il posto alla Ladisa di Bari, a cui indirizziamo un caloroso augurio di buon lavoro. Così come doveroso ci sembra di ringraziare l’attuale dirigenza dell’ASP di Cosenza, la quale ha tenuto fede alle promesse fatte nei giorni scorsi in prefettura, allorquando il commissario Laregina in persona si impegnò per velocizzare quanto più possibile la conclusione della gara. Oggi inizia…

Mensa comune di Corigliano-Rossano i lavoratori tornano a lavorare

Con grande soddisfazione la Filcams Cgil Pollino Sibaritide Tirreno e la Uil comunicano che, a partire da oggi, tutti e 40 i lavoratori che gestiscono il servizio refezione scolastica del comune di Corigliano-Rossano (33 storici a tempo indeterminato da giorno 11 aprile us e 7 a tempo determinato) stanno lavorando e lo faranno fine alla conclusione della scuola con la nuova azienda Scamar, piccola ma efficiente realtà imprenditoriale del lamentino. Sono lontane, fortunatamente, le brutte pagine scritte dalla Siarc negli ultimi tempi. A tal proposito, come ultimo atto, è stato…