BONUS governativo e bisogni reali

Nonostante le critiche levatesi da vari livelli istituzionali per la loro esiguità, le risorse finanziarie attribuite ai comuni con l’Ordinanza della Protezione Civile n. 658 “Misure e risorse per la solidarietà alimentare” rappresentano un primo concreto segnale, seppure parziale, alle istanze ed ai bisogni di fasce di popolazione  che, nel giro di qualche settimana,  sono scivolate nell’indigenza, impossibilitate a soddisfare anche i bisogni primari come quelli alimentari e del vivere quotidiano. Ai 72 comuni del comprensorio del Pollino, della Sibaritide e del Tirreno sono stati trasferiti finanziamenti complessivamente significativi, con…

Pagamento pensioni mensilità aprile – maggio – giugno

Lo SPI CGIL Pollino Sibaritide Tirreno informa che, a seguito di nota INPS, il pagamento delle prestazioni pensionistiche da parte di Poste Italiane S.p.A. è anticipato a decorrere: • dal 26 al 31 marzo 2020 per la mensilità di aprile 2020; • dal 27 al 30 aprile 2020 per la mensilità di maggio 2020; • dal 26 al 30 maggio 2020 per la mensilità di giugno 2020. Poste italiane S.p.A. ha comunicato che, in seguito all’emergenza sanitaria in corso, alcuni uffici postali della propria rete territoriale resteranno chiusi e/o non…

Forte e pressante appello dello SPI CGIL sul pericolo di contagio degli anziani ospiti nelle case di riposo

Il pericolo contagio degli anziani ospiti di strutture ormai non è più un problema  relativo e circoscritto alle sole regioni del Nord a più alto numero di contagi ma riguarda l’intero territorio nazionale.   Come Sindacato Pensionati, pertanto, chiediamo che, al più presto, si facciano alcune cose essenziali:   dotare gli operatori socio-sanitari che operano all’interno di queste strutture dei dispositivi individuali di protezione; sottoporre tutti (ospiti ed operatori socio-sanitari) alla prova tampone per isolare i contagiati al fine di prevenire ed isolare eventuali focolai; limitare l’accesso agli esterni (anche…

FAKE NEWS su INPS ed accredito pensione Aprile

Riceviamo da tantissimi iscritti la segnalazione circa la diffusione sui social di una FALSA notizia che, causa l’emergenza coronavirus, l’INPS avrebbe deciso di erogare le pensioni di aprile solo al 50% per conguagliarle ad agosto. Lo SPI nazionale ha fatto pervenire a tutte le strutture della categoria la smentita immediata. SPI CGIL Pollino Sibaritide Tirreno informa, pertanto, che si tratta di una notizia priva di ogni fondamento, alimentata dalla diffusione di un FALSO messaggio INPS con in calce la firma di un nominativo che non ha riscontro nella dirigenza dell’Istituto stesso. Francesco Spingola, segretario…

EVITARE L’ISOLAMENTO FISICO E SOCIALE DEGLI ANZIANI

Assolutamente indispensabile, quindi, mobilitare le reti sociali pubbliche e private e guardare con particolare attenzione alle persone più bisognose, anziane e non, che a causa di patologie croniche e/o limitazioni funzionali, non possono uscire di casa, per fornire loro ogni aiuto possibile, soprattutto per l’acquisto dei farmaci e della spesa alimentare. I comuni devono indicare con chiarezza i servizi attivati, gli uffici ed i numeri a cui potersi rivolgere! La nostra proposta per allontanare i devastanti effetti della solitudine negli anziani, passa anche attraverso l’attivazione di iniziative socio-culturali che li…

Emergenza cimiteriale a Cassano all’Ionio

A seguito della richiesta di incontro inoltrata dalla Federconsumatori – sportello di Cassano all’Ionio, rappresentata dall’avv. Anita Ferraro, unitamente alla Lega SPI CGIL Camera del Lavoro di Cassano all’Ionio, rappresentato da Eduardo Graziadio, in data odierna si è svolto presso il Comune, alla presenza del Commissario Straordinario, dott. Mario Muccio, e dei funzionari dell’Ufficio degli Affari Generali del Comune, dott.ssa Murfone Marcella e dott. Rendo Sebastiano, delegati alla risoluzione della emergenza cimiteriale e del Responsabile Settore LL. PP. dott. Ing. Domenico Calabrò, un incontro per iniziare ad affrontare le problematiche…

Caldo torrido, cambiamenti climatici e nuovi rischi per gli anziani

Caldo torrido, cambiamenti climatici e nuovi rischi per gli anziani. Sono i problemi emergenti che mettono a rischio la vita delle persone adulte esposte ai malori provocati dall’aumento del calore  della temperatura e dalla disidratazione. E’ questo il quadro che emerge a livello nazionale e che interessa oltre  13milioni di persone anziane over 65 anni che vivono nel nostro Paese dei quali una parte rilevante è compresa tra le fasce di povertà e/o a rischio povertà che è fortemente esposta nelle stagioni climaticamente più critiche: estate ed inverno. Infatti, da…