Sospensione Cesareo; pieno sostegno della CGIL all’azione della Procura

CGIL Pollino Sibaritide Tirreno

L’azione capillare della Procura di Paola, guidata dal Procuratore Pierpaolo Bruni, che sosteniamo nel tenace operato di liberare la pubblica amministrazione dal malaffare, inchiesta dietro inchiesta, sta svelando il marcio dentro cui sono piegati pezzi della pubblica amministrazione nell’area del  tirreno cosentino. La sanità ne è l’epicentro ed evidenzia quanto sia spavaldo ed arrogante l’uso illegale e distorto a cui è piegata da dirigenti senza scrupolo. L’inchiesta ultima, coadiuvata dal Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Cosenza, che coinvolge il Direttore Sanitario dello Spoke Paola-Cetraro, tal Vincenzo Cesareo, sospeso cautelarmente per…

PRONTO SOCCORSO DI CORIGLIANO: CHIEDIAMO PIU’ SICUREZZA

Funzione Pubblica

Ennesima aggressione presso il Pronto Soccorso del Presidio Ospedaliero di Corigliano. Urge l’adozione di provvedimenti. I sanitari del Pronto Soccorso, ma anche i pazienti che vi transitano, non possono rischiare quotidianamente di mettere a rischio la loro incolumità fisica, mentre quotidianamente si apprestano a salvare vite umane. Per questo motivo, la Funzione Pubblica CGIL Pollino Sibaritide Tirreno ha inviato una nota al Commissario Straordinario dell’ASP, dott.ssa Cinzia Bettelini, ed al Direttore Sanitario dello Spoke Corigliano-Rossano, dott. Pierluigi Carino, diffidandoli ad adottare misure urgenti e fondamentali a difesa del presidio sanitario…

CITTADINI SENZA MEDICO DI BASE

Funzione Pubblica

La scelta del medico di base diventa impossibile presso gli uffici di Corigliano. In questi giorni accade che tremila cittadini sono rimasti senza il Medico di base, poiché due medici sono stati collocati in pensione; tremila cittadini che non potranno scegliere il proprio nuovo medico, se non a distanza di qualche mese. E’ ciò che sta succedendo presso il Distretto Sanitario Jonio Nord, Ufficio di Corigliano, dove il cittadino che abbia necessità di scegliere il proprio medico di famiglia, deve contattare un numero telefonico, quasi sempre inaccessibile, prenotarsi e poi…

ASP Cosenza proroga i contratti ai 41 lavoratori precari

CGIL Pollino Sibaritide Tirreno

Con delibera n 1380 del 30/12/2020 da parte del commissario straordinario dell’Asp di Cosenza Dott.ssa Simonetta Cinzia Bettelini,è stato prorogato l’utilizzo dei 41 lavoratori della società servizi integrati s.r.l.   Lavoratori operanti da oltre 15 anni nei presidi ospedalieri di Castrovillari e San Giovanni in Fiore che con abnegazione e spirito di servizio, in particolar modo in questo lungo periodo di pandemia,hanno permesso di mantenere in parte i livelli essenziali di assistenza.   Le stesse relazioni elaborate nel tempo dai direttori sanitari dei presidi,sono la testimonianza della essenzialità degli stessi,…

Sanità nel Tirreno cosentino tra decadenza strutturale e privazione di servizi

CGIL Pollino Sibaritide Tirreno

Nel pieno dell’emergenza sanitaria e della vulnerabilità dei cittadini la medicina distrettuale mostra ogni suo limite, quella ospedaliera arranca e tanti pazienti faticano persino ad avere le visite a domicilio dei medici di famiglia. Si ripropone, incessante, la denuncia su quanto la mala-gestione sanitaria, ad ogni livello, abbia causato danni enormi nell’esigibilità del diritto alla salute e sullo stato della finanza sanitaria. Parti del Polimbulatorio di Scalea crollano e da tempo molti servizi risultano sospesi o in sofferenza; il Presidio di Praia a Mare rimane chiuso nelle sue funzioni nonostante…

Comunicato stampa FILT

L’approvazione da parte del Comitato Portuale del Porto di Gioia Tauro, competente anche riguardo il Porto di Corigliano Rossano, del Bilancio di previsione 2021 e del Bilancio pluriennale 2021-2023, deve questa volta rappresentare un concreto elemento di svolta per l’avvio di un effettivo rilancio dell’infrastruttura portuale del nostro territorio e di tutte le attività ad essa collegate e collegabili. Come Sindacato confederale dei lavoratori, e come Filt Cgil e Cgil Comprensoriali in particolare, abbiamo infatti più volte sollecitato l’attenzione del dibattito politico-istituzionale riguardo le potenzialità inespresse rappresentate dal Porto di…

OSPEDALE DI TREBISACCE: LA SANITA’ APPARTIENE AI CITTADINI, NON AGLI INTERESSI DI BOTTEGA

Funzione Pubblica

Non una parola sul decesso di una persona; non un atto di commiserazione, né una domanda se la scomparsa di un Cittadino trebisaccese, che ha lasciato attonita l’intera Comunità, potesse essere evitata. Purtroppo, la FIALS si è ridotta solo a commiserare se stessa, invece di interrogarsi se era possibile salvare un Cittadino, che invece è deceduto dopo 20 ore di agonia e di sballottamenti da un ospedale a un altro e a un altro ancora. Gli interrogativi che pone la FP CGIL comprensoriale sono pochi, e sono chiari: perché a…

RIBADIAMO IL NOSTRO NO ALLA CHIUSURA DEI LABORATORI ANALISI

Funzione Pubblica

Avevamo già fortemente contestato il provvedimento di chiusura dei Laboratori Analisi, disposto con deliberazione n. 646 del 3 agosto scorso da parte della Commissaria Straordinaria dell’ASP di Cosenza. Oggi, il Sindaco di Cetraro lancia l’allarme, poiché, a quel che risulta, non solo tale determinazione non è stata sospesa, ma addirittura starebbe per produrre i suoi effetti, ossia la chiusura del Laboratorio Analisi di Cetraro. Secondo tale previsione, a Cetraro resterebbe solo un punto prelievo, mentre i campioni verrebbero analizzati presso il Laboratorio di Paola. La Funzione Pubblica CGIL Pollino Sibaritide…

LE CARENZE DI TREBISACCE BLOCCANO A ROSSANO UN’AMBULANZA DI CASTROVILLARI

Funzione Pubblica

Un medico, un’infermiera, un autista di un’ambulanza medicalizzata, sono rimasti bloccati in ambulanza, davanti al Presidio Ospedaliero di Rossano, per oltre 6 ore, senza avere la possibilità di mangiare, bere, andare in bagno. È successo nel pomeriggio di ieri. A Trebisacce non c’è un’ambulanza medicalizzata, nel senso che manca un medico di ambulanza. Allora si chiede l’intervento del 118 di Castrovillari, da cui parte un mezzo che, intorno alle 16,00, prende in carico un paziente presunto covid da Trebisacce per trasferirlo a Rossano. Qui comincia l’odissea, poiché il paziente, bisognoso…

Il re è nudo, ma i sudditi si liberino dalla presa dei concussori

CGIL Pollino Sibaritide Tirreno

Quando nell’agosto del 2017 la CGIL del Tirreno intervenne sull’inchiesta della Procura di Paola, che portò alla notifica di due ordinanze di custodia cautelare nei confronti di componenti della Commissione Invalidi Civili di Diamante, successivamente condannati, auspicava che la stessa Procura indagasse e compisse “il suo corso a 360° per verificare l’integrità dell’agire dell’intera Commissione” e chiedeva “la nomina ex novo dell’intera Commissione” per assicurare ai cittadini il funzionamento e la credibilità della sua funzione. La CGIL percepiva già allora che attorno a pezzi consistenti di apparati della pubblica amministrazione,…