PORTO DI CORIGLIANO ROSSANO: PUNTIAMO AL FUTURO

La realizzazione della banchina crocieristica, rappresenta per il Porto di Corigliano Rossano una tappa importante verso un effettivo adeguamento tecnico-funzionale e operativo, che noi riteniamo fondamentale per poter rendere lo scalo marittimo ionico un concreto fattore di rilancio dello sviluppo per le attività commerciali, turistiche e produttive per la città di Corigliano Rossano, per la Sibaritide e per tutta la Calabria.   Abbiamo sempre sostenuto infatti, come una moderna ed efficiente rete portuale regionale possa essere funzionale alle esigenze della mobilità delle merci e delle persone, adeguata a un moderno…

Presidio Antifascista

🟥 𝗣𝗥𝗘𝗦𝗜𝗗𝗜𝗢 𝗔𝗡𝗧𝗜𝗙𝗔𝗦𝗖𝗜𝗦𝗧𝗔   𝑵𝑶𝑰 𝒂𝒊 𝒇𝒂𝒔𝒄𝒊𝒔𝒕𝒊 𝒓𝒊𝒔𝒑𝒐𝒏𝒅𝒊𝒂𝒎𝒐 𝒄𝒐𝒔𝒊̀: domani le nostre sedi di #𝑺𝒄𝒂𝒍𝒆𝒂 𝒆 #𝑪𝒐𝒓𝒊𝒈𝒍𝒊𝒂𝒏𝒐𝑹𝒐𝒔𝒔𝒂𝒏𝒐 (area urbana di Rossano) 𝙨𝙖𝙧𝙖𝙣𝙣𝙤 𝙖𝙥𝙚𝙧𝙩𝙚.   Davanti alla sede di #𝘾𝙖𝙨𝙩𝙧𝙤𝙫𝙞𝙡𝙡𝙖𝙧𝙞 in via Alfano, compagne e compagni della CGIL Pollino-Sibaritide-Tirreno terranno un 𝒑𝒓𝒆𝒔𝒊𝒅𝒊𝒐 𝒅𝒆𝒎𝒐𝒄𝒓𝒂𝒕𝒊𝒄𝒐.   𝗔𝗣𝗣𝗨𝗡𝗧𝗔𝗠𝗘𝗡𝗧𝗢 𝚊 𝚙𝚊𝚛𝚝𝚒𝚛𝚎 𝚍𝚊𝚕𝚕𝚎 𝚘𝚛𝚎 𝟿:𝟹0   CGIL Confederazione Generale Italiana del Lavoro Collettiva CGIL Calabria  

Sgomento all’ITI “Fermi” di Castrovillari per la pessima gestione delle cattedre e degli organici

Ci giunge segnalazione oggi, a pochi giorni dalla riapertura dei cancelli della scuola e dell’inizio delle lezioni finalmente in presenza, che l’Ambito Territoriale di Cosenza per mere questioni di budget, razionalizza, ma sulla pelle di studentesse, studenti, famiglie, docenti, personale della scuola e comunità tutta, e attua un taglio al numero delle classi all’ITI “Fermi” di Castrovillari accorpando (oggi, 16 settembre) le due quarte dell’indirizzo meccanica e meccatronica. Nonostante in organico di fatto si fosse confermato l’assetto di due classi, da oggi ZAC! una sola quarta, in barba alla continuità…

Siarc: ancora incertezza per i lavoratori

Non trova rimedio la totale disperazione dei lavoratori della mensa scolastica del Comune di Corigliano Rossano. In un anno e mezzo di grave emergenza dovuta alla pandemia, è stata fortemente ridotta l’attività di refezione a causa della sospensione delle attività didattiche in presenza ed al conseguente ricorso alla DAD; attraverso gli ammortizzatori sociali (cassa integrazione) si è riusciti a garantire un sussidio minimo ai lavoratori ed alle rispettive famiglie, per la maggior parte part time e monoreddito. Desta forte preoccupazione anche l’azienda che gestisce il servizio, la Siarc, che si…

AUSILIARI ASP COSENZA: BATTAGLIA VINTA!

Funzione Pubblica

Da lunedì 13 settembre, i primi 120 Ausiliari riqualificati firmeranno il loro nuovo contratto di lavoro, per effetto del quale detti Lavoratori saranno inquadrati in Operatori Socio-Sanitari a tempo pieno. Dopo mesi di assemblee, incontri, manifestazioni, proteste, la FP CGIL ha avuto ragione: la riqualificazione e il nuovo inquadramento giuridico ed economico degli Ausiliari dell’ASP sono realtà! Ci abbiamo creduto sin dall’inizio. Abbiamo voluto combattere una battaglia di civiltà e di dignità, che consegna ad altrettanti Lavoratori Ausiliari quella serenità e pienezza di diritti che chiedevano da 15 anni. Con…

LA CHIUSURA DEL PRONTO SOCCORSO DI CORIGLIANO E’ UN ATTENTATO ALLA SALUTE

Funzione Pubblica

Non è pensabile che l’assenza di un Medico, peraltro causata da situazioni oggettive, sia sufficiente a determinare la chiusura del Pronto Soccorso di uno dei più importanti Ospedali dell’intera provincia. Questa decisione, però, non arriva come un fulmine a ciel sereno, perché sicuramente i segnali di sofferenza e di difficoltà c’erano già da molto tempo. E infatti da mesi la CGIL e la FP CGIL Comprensoriali denunciano la carenza di Medici, in reparti importanti e strategici dello Spoke Corigliano-Rossano. Ci chiediamo oggi come sia stato possibile non interpretare i solleciti,…

CARENZA DI INFERMIERI: IL PRONTO SOCCORSO DI TREBISACCE RISCHIA IL COLLASSO

Funzione Pubblica

Il Pronto Soccorso di Trebisacce è ridotto allo stremo. Per il mese di agosto, non è sempre garantita la copertura dei turni degli Infermieri, che spesso lavorano da soli su ogni turno. Una situazione non più sostenibile, che peraltro si verifica proprio in un periodo cruciale dell’anno. Infatti, con il mese di agosto e con l’enorme afflusso turistico che si registra in tutto l’Alto Jonio Cosentino, i casi di ricorso al Pronto Soccorso di Trebisacce finiscono per essere potenzialmente molto più numerosi della media. A questo aumentato bisogno, però, non…