Presentato lo studio dei dati ambientali e sanitari nel territorio della Valle del Mercure

CGIL Pollino Sibaritide Tirreno

Il 25 maggio si è riunita l’Assemblea dei Soci dell’Osservatorio Ambientale Valle del Mercure composta dai Rappresentanti della Regione Calabria e Basilicata , dal Presidente del Parco, dai Sindaci di Laino Borgo, Laino Castello, Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Mormanno e Lauria, Cgil (Giuseppe Guido, segretario generale CGIL Pollino Sibaritide Tirreno) Cisl e Uil di Calabria e Basilicata; la seduta è stata allargata anche all’Arpab e all’Arpacal, ai Consiglieri del Direttivo del Parco Nazionale del Pollino, alle associazioni e dell’impresa. Nel corso dei lavori sono state presentate le relazioni dell’Istituto Superiore…

PUNTO NASCITA SPOKE di CETRARO: SI METTA UN PUNTO FERMO

CGIL Pollino Sibaritide Tirreno

La sanità del tirreno continua ad essere terreno sacrificale di impegni solenni e di annunci di incatenamenti e dimissioni. Così, per ultimo a Cetraro, dove il Sindaco, a ragione, unitamente alla rappresentanza sindacale, rivendica l’attivazione del punto nascita nel Presidio Iannelli che, dopo la morte della giovane partoriente Santina Adamo, a seguito dei controlli ispettivi, ha fatto emergere carenze sanitarie e strutturali non ancora risolte del tutto. Di fatto, un intero territorio è deprivato di un importante servizio rendendolo complicato e distante per molte partorienti. Cetraro, come Praia a Mare…

SIARC NON PAGA!

Filcams CGIL e UIL-Corigliano Rossano denunciano con forza la situazione di disagio assoluto che stanno vivendo le lavoratrici ed i lavoratori della mensa scolastica in appalto del Comune che è in mano all’azienda SIARC di Catanzaro. All’inaccettabile e gravissimo atteggiamento perpetrato dalla SIARC sono da ascrivere quasi tutte le problematiche. Non ha provveduto, infatti, all’accreditamento della retribuzione relativa al mese di marzo; si tratta, per amore di verità, di una cifra ridotta dalla sopravvenuta messa in cassa integrazione dei primi giorni di marzo, imposta dall’emergenza coronavirus; purtroppo l’INPS, ad oggi,…

ANCHE PER LA PORTUALITÀ SI ATTENDONO SEGNALI DA PARTE DELLA REGIONE

Il porto di Corigliano Rossano dal 2006 fa parte della circoscrizione territoriale dell’Autorità Portuale di Gioia Tauro ed è parte integrante del sistema portuale calabrese: una struttura che nasce con le credenziali di un rilevante promotore dello sviluppo per la Calabria e per il Mezzogiorno, ma che l’evoluzione negli anni del traffico marittimo commerciale e passeggeri, e delle attività ad esso collegate, non ha finora determinato contributi significativi alla crescita del territorio di proporzioni coerenti con le sue imponenti potenzialità, tanto da far affermare che il volume dei flussi attualmente…

Lo SPI ritorna in campo

Nella settimana del cinquantesimo anniversario dello Statuto dei Lavoratori, lo SPI Cgil Pollino Sibaritide Tirreno ritorna in campo  anche con i protagonisti di quella straordinaria stagione di lotte per i diritti e per la dignità, allora lavoratrici e lavoratori oggi pensionate/i, con la sua capillare organizzazione attraverso le Leghe, riapre le sedi per continuare a stare vicino alle persone, soprattutto ai propri iscritti, curando l’assistenza per l’accesso ai servizi fiscali e previdenziali  assicurati dal Caaf e dal Patronato Inca, non sottraendosi anche di fronte ad altri bisogni individuali. Da lunedì…

Una presenza amica vicina agli anziani più soli e fragili

Tra le attività di aiuto alla persona, soprattutto a favore degli anziani più soli e fragili, l’Auser si propone con il Filo d’Argento (numero verde gratuito 800-995988 attivo tutto l’anno dalle 8 alle 20 su tutto il territorio nazionale), uno strumento utile che realizza le attività di sostegno e protezione. Contattate Auser – Filo d’Argento Pollino Volontaria per avere compagnia telefonica da parte dei nostri volontari Il tuo 5 per mille ad Auser sostiene le attività del Filo d’Argento Pollino Volontaria, il telefono amico degli anziani. Il tuo 5 per mille ad…

L’Alto Tirreno, da solo, non può reggere l’onda d’urto dei prossimi arrivi e gli effetti della contrazione del lavoro. Intervenga la Regione.

CGIL Pollino Sibaritide Tirreno

Dopo il lungo periodo di fermo dovuto alla pandemia da Covid-19, il Paese prova a muovere i primi passi della ripresa allentando la circolazione delle persone ed allargando alla riapertura di ogni attività. Una ripresa cauta che mantiene sullo sfondo il rischio di nuovi contagi che vanno scongiurati con il rigore della prevenzione e della sicurezza nel lavoro, negli uffici pubblici e privati, nei luoghi della collettività. Ad oggi, molte comunità del territorio sono state protette dal senso di responsabilità di molti cittadini, dal buon lavoro di molti Sindaci e…

Soddisfazione per l’inaugurazione del cantiere del terzo megalotto S.S.106

Dopo una lunghissima attesa di oltre 15 anni, presso l’area di cantiere in Francavilla Marittima (CS) alla presenza della Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli giorno 19-05-2020 verrà inaugurato il cantiere del terzo Megalotto SS. 106 SIBARI – ROSETO. Le OO.SS. FILLEA CGIL, FILCA CISL e FENEAL UIL nell’esprimere grande soddisfazione per il lavoro svolto fin qui con il consorzio Sirjo attraverso la contrattazione d’anticipo prevista dall’art. 113 del CCNL di settore che ha permesso a tutti i lavoratori di candidarsi in maniera trasparente  con l’attivazione di…

BUCITA A RISCHIO COLLASSO

Funzione Pubblica

  Nel mentre la Regione Calabria esprime la volontà politica di riavvicinare al sistema pubblico l’intero ciclo del trattamento dei rifiuti, si assiste al pericoloso balletto delle irresponsabilità, che sta pesantemente scaricando i suoi insopportabili costi sulle Comunità calabresi. Il mancato conferimento in discarica, essendo questo l’ultimo anello della lunga catena dei trattamenti dei rifiuti, sta bloccando l’intera filiera, con il risultato che i rifiuti cominciano ad accumularsi nelle strade cittadine. Per il territorio jonico, ma anche per tanti altri Comuni della Provincia, alle difficoltà di abbancamento dei residui di…

Trenitalia cambia idea: la Frecciargento Bolzano Roma Sibari partirà (forse) a giugno!

Trenitalia cambia idea e la Frecciargento Bolzano-Roma-Sibari non parte più a maggio ma forse a giugno. E’ una grave decisione per il semplice motivo che mentre per altre aree del Paese fra il 15 e 18 maggio i collegamenti con le frecce vengono aumentati, l’area territoriale completamente scollegata dal resto del Paese viene mantenuta senza collegamenti persino con Roma. Con questa inopportuna decisione i cittadini della sibaritide e dell’intero versante jonico calabrese sono privi di qualsiasi mezzo di trasporto pubblico e collettivo. E’ una decisione assurda e paradossale, anche perché…